Accedi
DURATA
18 min
ANNO
FULL HD

Le case che eravamo

Sinossi

I primi cinquant’anni di attività dell'Istituto Autonomo Case Popolari avevano creato una vera e propria «città nella città», per far fronte a quello che si presentava e si presenta ancora come il problema “più grave, tra quelli che si prospettano alla città di Roma”: il problema edilizio.
Ma di che cosa è fatta questa città? Chi ne resta escluso? Quali i paradossi di una marginalità “non fortuita ma essenziale”, ancora tutta da esprimere e gridare negli anni tra il 1948 e il 2018? Gli archivi rispondono, gli archivi ribadiscono.

Regia: Arianna Lodeserto
Composizione, produzione, montaggio: Arianna Lodeserto
Supervisione: Ugo Adilardi, Emanuele Redondi (AAMOD)
Musica: Enrico Tinelli (Teleborderline)
Mix e restauro del suono: Riccardo Cocozza (Akoros Soundtracks & SoundDesign)
Soundtrack mastering: Max Ficara (Silverlining Studio)
Correzione colore: Magali Marc (Étalo’mobile)
Traduzioni: Scott Stuart, Marine De La Loge
10° Italian Film Festival of Minneapolis-St. Paul (USA) – Special Jury Prize
3° ISREAL, Festival di Cinema del Reale (Italy) – Special Mention Of The International Jury
2° HISTORY FILM FESTIVAL / International Festival of Historical Documentary Films (Croatia) - Special mention of the international Jury for the creative use of archives
Linz International Short Film Festival (Austria) – Best Documentary
20° DRESDNER SCHMALFILMTAGE / Fremde Gestade (Germany) – International Found Footage Competition – Jury Prize and Audience Award
14° MUFF, Montreal Underground Film Festival: City Films/Silent Witnesses (Canada) Best Film
2° ROME INDEPENDENT CINEMA FESTIVAL (Italy) – Best Editing
4° I Love GAI: GIOVANI AUTORI ITALIANI (Italy) / 76° Mostra del Cinema di Venezia – Best film
13° RIVER FILM FESTIVAL (Italy) – Documentary Competition – Audience Award
Arianna Lodeserto

Regia

Arianna Lodeserto

> VAI ALLA SCHEDA
cross